• Categoria: Natura
  • Scritto da Jacopo De Marco

Bambini e amici a quattro zampe

Share

DOGIl numero di famiglie che ha accolto un animale domestico con loro è sempre maggiore e uno dei più diffusi fra questi è il cane.La paura di prendere un cane è specialmente comune fra i genitori di bambini piccoli, timorosi che il quadrupede possa divenire un pericolo per quest'ultimi. Oggi grazie alle numerose razze diffuse in tutto il mondo si è in grado di adeguare il cane a tutte le esigenze (spazio,tempo,ecc.), anche a una famiglia con un bambino piccolo. Ovviamente non esiste una razza specifica per il ruolo di compagno di giochi di un bambino, ma ce ne sono alcune che si adattano bene a questo scopo essendo per indole calme, docili e sopratutto pazienti. Di solito si opta per cani di piccola taglia come chihuahua, pinscher nano,carlino ecc., ritenendoli in potenza meno pericolosi data la taglia, spesso ignorando il fatto che essendo più piccoli sono anche più delicati e quindi probabilmente meno capaci di sopportare "scherzi" del bambino.

 Al contrario cani di taglia medio-grande o grande come labrador, golden retriver ,cocker,terranova ecc. sopportano meglio il gioco del bambino, ma non bisogna trascurare il fatto che essendo più grandi sono anche più forti e quindi possono rivelarsi anche più pericolosi rispetto a cani di taglia piccola. Nonostante queste razze più adatte per carattere a far parte di una famiglia con un bambino, qualunque razza può divenire un validissimo compagno di giochi, se seguito nel giusto modo. Inoltre è fondamentale valutare le possibilità della famiglia come lo spazio a disposizione e il tempo libero che si può impiegare per il cane poichè cambia da razza a razza. Valutato ciò si può procedere con la scelta del cane.

Login