• Categoria: Non categorizzato
  • Scritto da Serena Antonelli

LEGGO PERCHE'

Share

libroLeggere per me è sinonimo di amore, di cultura, di relax e di passione. Come ricompensa economica non può darti niente , ma come ricompensa morale ti può dare molto.Ti riempie di nuove idee, nuovi valori, nuone conoscenze. Inizialmente può sembrare noioso, ma quando inizi a scoprire quel nuovo mondo prima sconosciuto, ti incuriosisci, continui e lo fai diventare un' abitudine , non come lavarti i denti che fai semplicemente perché te lo hanno insegnato da bambini, ma di quelle che fai perché sai di poter cambiare la tua vita, l'umore, la giornata, ti cambia e basta , non sai neanche il perché. Io credo che la passione per la lettura sia un piccolo dono che è stato fatto a tutti , poi c'è stato chi l' ha custodito e conservato e chi invece lo ha chiuso nell'armadio dell'oblio.

 

Quando leggo un libro mi piace sentire l'odore che emana la carta, la sua consistenza, adoro sottolineare le frasi che mi colpiscono , leggerle e rileggerle fino ad impararle a memoria. Non ti stanchi mai, non ti basta mai, ne sei dipendente, Entrare in biblioteca è come entrare in paradiso. La lettura sa trasmettere quelle sensazioni che solo chi le ha provate può capire, sensazioni difficili da spiegare.I libri ci insegnano a sognare, a sviluppare la nostra immaginazione, diventiamo più empatici, più intuitivi, attraverso i libri viviamo esperienze che nella realtà difficilmente riusciremmo a vivere. Se abbiamo  una vita molto frenetica e piena di impegni, la lettura è il modo più adatto per mettere da parte tutto e liberare la mente, diventando protagonisti di ciò che leggiamo, riusciamo a sbarazzarci dei nostri pensieri.Io leggo perché in quel momento sono libera di fare ciò che voglio , di viaggiare con la mente verso qualsiasi meta, senza limiti, senza regole , senza giudizi.Leggo perché leggere mi aiuta a capire me stessa e gli altri, mi aiuta a non essere egoista , a cambiare prospettiva , a cercare risposte che la solita vita monotona non mi può dare.

Leggo per evadere, per essere diversa, per andare controcorrente, per essere la protagonista di più vite ma con i piedi per terra.Io leggo perché il libro può essere il migliore amico , l'amico che non ti abbandona mai , l'amico sul quale contare sempre , l'amico che non si stancherà mai, l'amico che non si offende se lo consulti sono nel momento del bisogno.Leggo perché parole nuove ampliano la mia cultura e sanno dare un senso nuovo e qualità alla mia vita, Con un libro in mano di apre la porta per nuovi mondi , mondi migliori dove non bisogna preoccuparsi di niente . Leggo perché sono consapevole , perché è così che riesco a non pensare ai tanti mali che esistono, alla cattiveria della gente, ai problemi che mi circondano.Quando mi chiudo in camera per sfogliare quel libro nuovo è un po' come se stessi dicendo che è arrivato il momento di essere noi soli : io, il mio libro e il mio mondo e nessuno deve intromettersi. Perché quando leggi è tutta questione di parole, frasi e pagine che ti parlano, iniziano a far parte di te, man mano che vai avanti perdi la cognizione del tempo reale.Leggere mi fa innamorare, mi salva.Leggo non pechè me lo ordinano ma perché il mio cuore, la mia testa e la mia anima me lo richiedono. Leggo perché davanti ho un infinito percorribile e conoscibile. Leggo perché ho sete di imparare , perché voglio trasmettere a tutti messaggi non scontati, perché voglio poter scoprire cose che mi possano aiutare, voglio far conoscere il bello della lettura, voglio che tutti siano in grado di vedere quello che vedo io e come lo vedo io.Leggo perché solo così riesco a vivere a pieno la mia vita, senza farmi sfuggire nulla , leggo perché solo così posso respirare.

Login